Seleziona una pagina

2013-2020 ( Biografia )

 

Il 30 ottobre 2013, Massimo Morante  riforma la line-up del 2005, nascono i 4 Goblin  ( Massimo Morante – Fabio Pignatelli – Agostino Marangolo – Maurizio Guarini )

 

La band, ha il tempo necessario per chiudersi in sala prove per prepararsi al tour di tredici date annunciate negli Stai Uniti, dove si aggiunge Aidan Zammit come secondo tastierista.

30

 TOUR DATES 2013 : 30 Novembre Minneapolis / 1 Dicembre Milwaukee / 3 Dicembre St. Louis / 4 Dicembre Cincinnati / 5 Dicembre Cleveland / 6 Dicembre Pittsburgh / 7 Dicembre Sayreville / 8 Dicembre New York / 10 Dicembre Boston / 11 Dicembre New Haven / 12 Dicembre Philadelphia / 14 Dicembre Carborro

 

 

 

 

Nel frattempo Maurizio Guarini pubblica il suo primo album solista dal titolo Creatures From a Drower, un album molto piacevole con molte sonorità new age, con un piccolo accenno alle sonorità dei Goblin. 

Dialogue / Gentle Robbery / Solar Channel / Aniens Comma 21 / So Dark / Black Dog / Beside The Cathedral / Looking Around / Magic Tunnel / Lost My Camera 

guarini solo

Terminato il tour la band si chiude in sala di registrazione per il nuovo album, affidando alla Pledge Music, il compito di aprire un contest di pre-ordine del disco e del relativo merchandise che inizia nel  Novembre del 2014 , nel periodo del pre-ordine la band informa i fan della realizzazione della copertina pubblicando le prime bozze, comunicando il titolo dell’album, e nei primi giorni, la campagna di pre-ordine dà la possibilità ai fan di acquistare in anteprima assoluta : test pressing, cd e vinili autografati, cd personalizzati e tanto altro merchandaise, il formato digitale viene pubblicato il 19 Marzo dando possibilità a chi aveva pre-ordinato l’album di scaricarlo in formato mp3 ed ascoltarlo in anteprima assoluta.

GOBLIN, FOUR OF A KIND

Dal 24 Aprile al 4 Maggio 2014 , i Goblin sono  nuovamente impegnati in un nuovo  tour negli Stati Uniti, per una serie di nove date, dove la band ha una special guest Steve Moore, tastierista degli Zombi duo rock americano.

 TOUR DATES  2014 : 24 Aprile st. Petersburg / 25 Aprile Miami / 27 Aprile Dallas / 28 Aprile Houston / 29 Aprile Austin / 1 Maggio Phoenix / 2 Maggio San Diego / 3 Maggio Los Angeles / 4 Maggio Oukland

la set list del concerto non cambia rispetto agli show precedenti , e sul palco Valeria Morante figlia del chitarrista Massimo Morante, rende lo show molto più teatrale grazie alle sue dolci danze durante alcuni brani, come Zombi e Suspiria. 

Magic Thriller / Mad Puppet / Dr. Frankestien / Roller / E… Suono Rock / Non Ho Sonno / Death Farm / Goblin / L’alba Dei Morti Viventi / Zombi / Tenebre / Suspiria / Profondo Rosso / Zaratozom 

Il 10 Maggio viene pubblicato ” Four Of A Kind ” , il nuovo album dei Goblin un album magnifico dalle sonorità gobliniane classiche fino a spingersi oltre il blues, l’album contiene ben 8 brani tutti inediti:

Uneven Times // In The Name Of Goblin // Mousse Roll // Bon Ton // Kingdom // Dark Blues // Love & Hate // 008

Il vinile viene pubblicato in un digipack cd , in vinile rosso in esclusiva solamente per chi aveva pre-ordinato il disco in anticipo e successivamente in vinile  colorato porpora in edizione limitata di 500 copie e il test pressing 

Il 2016 si presenta con la pubblicazione del doppio cd, dvd e blu-ray del concerto di Austin registrato il 29 Aprile del 2014, con il nome di Austinato.

 

Nel 2017, i Goblin tornano a ad esibirsi dal vivo con un nuovo tour Sound of Fear “, che parte in sordina il 9 Giugno con alcune date in Europa, ottenendo un ottimo successo di critica e di pubblico, successivamente il 25 Ottobre i Goblin intraprendono un tour nel Nord America per una serie di quindici  date, toccando anche il Canada dove la band presenterà il suo ultimo album, variando la scaletta solamente nel tour americano mentre per le tre date europee la set-list degli spettacoli  non è stata cambiata rispetto al tour del 2014, dove i Goblin hanno preferito mantenere la scaletta classica degli show, in quanto in queste città si esibivano per la prima volta, mentre negli show statunitensi la scaletta riserva delle sorprese inaspettate, un concerto memorabile !!!!! 

Per la prima volta Massimo Morante suona Connexion e Buio Omega, del nuovo album Four of a Kind viene suonata In The Name Of Goblin, fantastica la suite alle tastiere di Maurizio Guarini con Helycopter estratto dalla soundtracks di Notturno e di Quiet Drops dalla colonna sonora di Buio Omega

Altre due suite legate ai film più famosi di Dario Argento con Deep Shadows e Death Dies proposte per la prima volta a seguire Mad Puppet e Profondo rosso, la seconda dedicata a Suspiria con Witch, un breve accenno a Death Valzer e SIghs prima di sfociare nel tema principale della colonna sonora

Killer On The Train / Non Ho Sonno / Death Farm  / Dr. Frankestein Roller / Connexion  / Helycopter  / Quiet Drops / Buio Omega / Tenebre / In The Name Of Goblin / Deep Shadows / Mad Puppet / Death Dies / Profondo Rosso / L’alba Dei Morti Viventi / Zombi / Suspiria Suite ( Witch, Death Valzer, Sighs , Suspiria )  / E…. Suono Rock 

Goblin

TOUR DATES 2014  : 9 Giugno – Stockholm / 10 Giugno – Oslo /  12 Giugno –  Kyttaro Live, Athens25 Ottobre – Chicago / 26 Ottobre – Toronto / 27 Ottobre – Montreal / 28 Ottobre – South Burlington /30 Ottobre – Boston / 31 Ottobre – Philadelphia / 2 Novembre – Los Angeles /3 Novembre – Berkeley / 5 Novembre – Seattle / 6 Novembre – Portland / 8 Novembre – Atlanta / 9 Novembre – Nashville / 10 Novembre – Raleigh / 11 Novembre – Baltimora / 12 Novembre – New York 

Goblin Tour 2017

Goblin Tour 2017

Poser Goblin Tour 2017

Nel 2018, la 1984 Publishing, pubblica due vinili in formato 12 pollici, dei Goblin  che suonano a 45 giri con incisi due brani live registrati durante il concerto di Austin del 29 Aprile 2014, venduti insieme ad un bellissimo libro Ghoulish : The Art Of Gary Pullin, Gary Pullin è un noto e bravissimo  illustratore canadese che vive in America, i fan dei Goblin hanno potuto conoscere la sua arte grazie ai manifesti disegnati appositamente per il tour dei Goblin del tour invernale del 2013 negli Usa e Canada, la sua arte è stata ancora protagonista anche  nel secondo tour dei Goblin, disegnando il manifesto, le t-shirt ufficiali del tour del 2014, tra i suoi lavori spiccano alcuni manifesti, illustrazioni di famosi film horror, riviste di cinema, ed ha disegnato molte delle copertine dei vinili pubblicati dalle case discografiche americane Wax Work e Mondo. 

La copertina frontale del singolo, riprende l’immagine del poster del 2013 con la testa della ragazza mozzata e sanguinante che raffigura Suspiria che è incisa nel Lato A . Il retro copertina è dedicato ad una scena del film Zombi, e nel lato B del disco è incisa L’alba dei Morti Viventi 

Goblin

Goblin

La vera chicca di questa rarissima stampa è che il vinile è stato stampato con due matrici di colore diverso in edizione limitata : Rosso ( 200 copie )  e Blu ( 300 copie ), entrambe le stampe sulla copertina frontale hanno un etichetta che segnala la variante di colore del vinile, tirando fuori i dischi la variante di colore trasparente appare normale, riservando una bella sorpresa inaspettata al collezionista .

Goblin

I Vinili se si portano o si posano sotto una fonte di luce, cambiano completamente colore, creando un effetto visivo straordinario, la luce che penetra nel vinile, da un effetto a specchio, che rende il disco ancora più trasparente  un gioco di luce spettacolare . 

Goblin

Goblin

Le label sono identiche per entrambi i vinili  da un lato il nome del gruppo con il logo, mentre nell’altro l’immagine del lucernario di Suspiria 

Goblin

 

Goblin

L’attività live della band purtroppo subisce un rallentamento e i Goblin torneranno sul palco soltanto il 18 Agosto del 2018 a Las Vegas, all’interno dell’ Hard Rock Cafè Casino, in occasione del Psycho Festival la band torna negli States per un unica data e per la prima volta in assoluto nella famosa cittadina del Nevada . 

( 4 ) Goblin

La band si è esibita soltanto per circa settantacinque minuti, un live più breve rispetto ai precedenti show americani del 2017, il festival proponeva molti gruppi e non era possibile allungare lo show. 

Killer On The Train / Non Ho Sonno / Death Farm  / Dr. Frankestein  / Connexion  / Helycopter  / Quiet DropsBuio Omega / Tenebre / In The Name Of Goblin  / Mad Puppet / Profondo Rosso / L’alba Dei Morti Viventi / Zombi / Sighs / Suspiria

Non ci sono purtroppo brani di Back To the Goblin 2005, il resto ella scaletta procede con i classici dei Goblin, anche se alcuni brani sono stati esclusi per motivi di tempo e spazio : Aquaman, E… Suono Rock, Magic Thriller, Goblin, Zaratozom , erano presenti nelle tre date europee del 2017, Death Dies e Deep Shadows, Witch nel tour americano.

 

I Goblin nel 2019 annunciano l’uscita di un nuovo disco,  ” Fearless ” l’album è un omaggio a due grandi film : Suspiria e Zombi, che hanno festeggiato il loro 40° anniversario, dove vengono fatti nuovi arrangiamenti, la band ha voluto rispolverare il touch primordiale dei brani, Fabio Pignatelli mi ha confessato questa cosa alla fine del 2020, dove mi ha raccontato che i primi demo dell’album di Zombi e Suspiria erano pensati diversamente da quello che sentiamo oggi sugli album pubblicati nel 1977 e 1978, ma in questo caso regalandoci un tocco più orchestrale.

Goblin

La copertina dell’album è apribile ed  è stata creata da Freddie Wolf, musicista ed artista che nel suo ultimo album Princess, ha avuto come ospiti musicali gli stessi Goblin , le immagini ritraggono i quattro folletti in veste di commandos , pronti a salvare il pianeta dagli attacchi degli Zombi, vi sono alcuni particolari nascosti nella copertina come il diavoletto disegnato sulla divisa di Morante , o la locandina di Zombi posta per strada oppure lo stiletto di Suspiria conficcato sull’asfalto in un impronta di una mano sanguinata , ogni singolo membro della band ha un etichetta sulla divisa con il proprio nome .

A differenza dei precedenti album cambia anche la scritta con il nome del gruppo dove il logo originale del gruppo è stato inserito all’interno della ” G ” di Goblin,  nel retro copertina un immagine estratta dal film zombi, con alcune impronte insanguinate ed il logo dei Goblin che fà capolino sul lato destro .Un artwork particolare e strano che assomiglia molto a delle copertine di un video game, All’ interno della copertina viene riproposta l’immagine della copertina frontale questa volta più ingrandita .

Fearless

 

Il vinile è stato stampato in un edizione limitata con vinile colorato  ” Camouflage ”  ( tinta caramello ) con venature, il disco non è strettamente traslucido, ma a contatto con una fonte di luce acquista una colorazione diversa . 

Sono stati inoltre stampati  ben 27 copie di Test Pressing, il Test Pressing 1, è autografato dalla band ( sulla label )  e non è stato approvato a causa di un taglio durante l’equalizzazione delle alte frequenze ( 1K hz )  dei brani , Il Test Pressing 2 , non è autografato dalla band, e non è stato approvato a causa di un click che si sente nel lato B probabilmente causato durante il taglio della lacca, Il Test Pressing 3,  anch’esso non autografato è stato approvato, grazie all’ottima registrazione e al suono.

Qualche mese dopo la  Death Waltz pubblica un edizione limitata di 400 copie  con vinile verde trasparente .

 

Fearless” è nato dall’idea di fare alcuni nostri hits arrangiandoli estremamente diversi, abbiamo inserito l’orchestra, abbiamo stravolto la stesura e aggiunto piccole parti che nell’album originale  non sono presenti. Siamo molto contenti di averlo fatto così perché siamo riusciti a fare una “non-cover” e nemmeno un live, un lavoro molto preciso ed ordinato che, naturalmente, manco a dirlo, ci ha portato via sette  mesi di duro lavoro, che  amiamo alla follìa e non possiamo concepire di regalare ai nostri fans un qualcosa di sbrigativo o una limited edition  solo per guadagnare denaro: questa è la nostra vita musicale che rimarrà nella nostra storia e che, spero, sia di insegnamento anche alle nuove generazioni di musicisti. ( Massimo Morante ) 

L’album  comprende in totale sette brani di cui cinque  della colonna sonora di Zombi e due dalla colonna sonora di Suspiria per un totale di circa trenta minuti di musica, una sorta di mini lp.

Lato A :  L’alba Dei Morti Viventi  / Zombi / Oblio /

Lato B : La CacciaZaratozom / Sighs / Suspiria 

Per promuovere il nuovo disco i Goblin, pensano ad nuovo ed entusiasmante tour negli Sati Uniti ” Fearless Tour “,  di ben 23 date, purtroppo a causa di problemi di saluto di un membro del gruppo , il tour venne cancellato. 

Nel Febbraio del 2020 viene pubblicato il secondo album solista di Maurizio GuariniA Goblin’s Chamber “, Il disco riprende alcuni brani del repertorio Goblin e del primo album di  Maurizio Guarini, ( Piano e Tastiere ), Creatures From A Drawer, uscito nel 2013.  Il tastierista romano ormai da anni trapiantato in Canada ha voluto dare nuova vita  a questi brani rendendoli molto più soft, usando una sezione d’archi con Galina Koycheiva ( 1° violino ) , Philip Philipov (2° violino ), Ogi Konstantinov ( Viola ), Konstantin Evtimov ( Violoncello )  e Great Bob Scott ( Percussioni e Batteria ).

Lato A : Profondo rosso / Dialogue / Zombi / Buio Omega / L’alba dei morti viventi Victor

Lato B : Suspiria / Connexion / Lost my camera / Magic thriller / Dr. Frankestein

Il disco viene pubblicato sia in versione cd digipack, e in edizione limitata con vinile rosso e anche 5 test pressing autografati

A Goblin's Chambre

Un disco molto piacevole da ascoltare dove alcuni brani dei Goblin prendono corpo in maniera inaspettata  grazie all’orchestra regalando un suono molto dolce e nello stesso momento molto accattivante, non stravolgendo molto le sonorità originali, un lavoro molto curato nei dettagli del suono. 

Si presumeva si potesse recuperare le date del Fearless Tour negli Stati Uniti, nel 2020  ma la pandemia del corona virus che ha colpito tutto il mondo, ha ulteriormente cancellato tutte le date, la band attualmente è ferma sia a livello di produzione discografica sia  a livello di concerti, in attesa che le cose migliorino nel 2021….