Seleziona una pagina

DOMENICA 26 MARZO,   nella sala gotica del Mufant  sarà inaugurata ” SUSPIRIA EXHIBITION ” , una mostra dedicata  principalmente alla colonna sonora del film più horror di Dario Argento : Suspiria, in occasione del suo 40° anniversario .

La mostra è curata da Roberto Attanasio, fondatore di ” Terra di Goblin “, riconosciuto dagli stessi Goblin come uno dei maggiori collezionisti al Mondo, che da ben più di 30 anni è alla ricerca di rarità discografiche della band romana.

All’interno della sala è stata allestita un enorme teca, dove sono contenuti varie edizioni di Lp, Cd e Musicasette stampate in tutto il Mondo, e vari oggetti da collezione :  come documenti discografici, riviste, dvd, t-shirt commemorative, e altra memorabilia raccolta durante gli innumerevoli concerti, ed un ampia sezione di manifesti e locandine inerenti al film ed ai Tour  dei Goblin.

L’ inaugurazione e l’apertuta del museo seguirà il seguente orario: dalle  15.30 alle 19.30

Mufant ( Museo Lab Del Fantastico ) 

Via Reiss Romoli 49 Bis - Torino

inoltre verrà allestito un piccolo banco di vendita, dove sarà possibile acquistare, dischi, t-shirt e altri oggetti da collezione dedicati ai Goblin e affini.

La mostra resterà al Mufant per tutto il 2017 fino a Dicembre, ed altri appuntamenti dedicati alla musica dei Goblin verranno annunciati molto presto .

L’ album di Suspiria venne pubblicato il 27 Aprile 1977, per i Goblin un ulteriore successo dopo quello di Profondo rossso, che ha permesso loro di aggiudicarsi il secondo Disco D’oro, della loro carriera in Giappone.

Suspiria è il film più conosciuto all’estero di Dario Argento, sopratutto in Giappone ha avuto un successo straordinario tant’e che quando uscì Profondo rosso venne inititolato Suspiria 2 .

La colonna sonora di Suspiria è stata realizzata dai Goblin, seguendo la sceneggiatura quasi un anno prima dell’inizio delle riprese del film.

La band ha potuto lavorare su alcuni suoni ed effetti, ricercando una nuova dimensione musicale, è a tutti gli effetti il disco più sperimantale dei Goblin.

Hanno usato strumenti inusuali come il tabla indiano il bouzuki, inserendo effetti vocali come sospiri e grida per aumentare la paura all’ascoltatore, anche senza il supporto delle immagini del film.

Grazie a questo sound molte band progressive- metal si sono ispirati ai Goblin .

Molte le iniziative per festeggiare questo 40° anniversario, a cominciare dalla proiezione nei cinema in 4 k, e con i Claudio Simonetti’s Goblin che porteranno la sonorizzazione del film in tutti i principali teatri Mondiali .

 

Al Mufant seguiranno altri appuntamenti nella giornata da non perdere assolutamente per tutti gli appassionati del genere fantastico per sapere il programma integrale della giornata ed avere informazioni sui prossimi appuntamenti, cliccate su questo Link .

Non perdetevi questo appuntamento vi aspettiamo  numerosi !