Seleziona una pagina

Goblin Rebirth

I Goblin Rebirth, cominciano a formarsi già nel 2010, grazie alla volontà di Fabio Pignatelli & Agostino Marangolo, membri originali dei Goblin, creando una band tutta nuova, con il principale obbiettivo di poter ricreare quel sound of Goblin, che negli ultimi anni si era perso e sopratutto poter eseguire dal vivo quelle colonne sonore,  scritte e composte dopo gli anni ’80 considerate da molti soundtracks di film di serie B, non per la band, rimaste per troppo tempo solamente incise sui vinili e cd come :  Contamination, Buio Omega, Patrick, La Chiesa.

Il 18 Gennaio 2011, con un comunicato stampa ufficiale viene comunicata la formazione della band : Fabio Pignatelli ( Basso ), Agostino Marangolo ( Batteria ), Aidan Zammit ( Tastiere ), Danilo Cherni ( Tastiere ), Giacomo Anselmi ( Chitarre ) .

Goblin Rebirth

 

Per il pubblico gobliniano è una piacevole sorpresa, destano molta curiodità i nuovi mambri del gruppo, Aidan Zammit era già stato scoperto dai fan durante il tour dei Back To The Goblin del 2009 .

Il gruppo annuncia un concerto a Roma il 22 Aprile 2011, al Crossroads , davanti ad un foltissimo pubblico, la scaletta è diversa rispetto ai New Goblin, la band infatti prorpone uno show tutto diverso proponendo brani mai suonati prima, come Le Cascate Di Viridiana, Death Dies, Witch, Killer on The train  ripercorrendo l’intera discografia dei Goblin .

Killer On The Train / Buio Omega / Aquaman / Mad Puppet / Death Dies/ Roller / Dr. Frankestein / La Chiesa / Tenebre / Goblin / L’alba Dei Morti Viventi/ Magic Thriller / Le Cascate Di Viridiana / Connexion / Witch/ Suspiria/ Zombi/ Profondo Rosso .

Il concerto ha un successo spaventoso, tant’è che la band l’ 8 Settembre 2011 ,  replica alla casa del Jazz, sempre a Roma dividendo il palco con dei mostri sacri del prog I Murple.

il biglietto del concerto

Nel frattempo i Goblin Rebirth realizzano due videoclip : Killer On The Train e Witch.

La band si chiude in sala di registrazione per registrare il loro album di inediti e mixare il concerto registrato a Roma nel 2011, con la speranza di poter pubblicare entrambi i progetti nell’anno successivo, ma gli impegni dei vari membri della band portano i Rebirth ad una lunghissima pausa, fino a quando terminato il tour con i Goblin in America alla fine del 2014, Fabio Pignatelli annuncia l’uscita dell’ album dei  Goblin Rebirth nella primavera del 2015, firmando un contratto con la Relapse Records, nota casa discografica americana.

Alcuni brani inizialmente dei Goblin Rebirth vengono inseriti in un cortometraggio “ La Signora delle dodici notti” di Giovanni Aloisio, alla presentazione del corto a Roma con la presenza di Agostino Marangolo e Fabio Pignatelli ,il bassista decide di omettere il brano dei Goblin Rebirth dal cortometraggio, e qualche sequenza di altri brani, ritenendo che le musiche inserite nel cortometraggio, non sono dei Goblin Rebirth esclusa una , le altre sono di composizione della band di Aloisio, che ha sfruttato il nome Goblin Rebirth facendosi pubblicità .

A distanza di ben quaatro anni, la band annuncia un nuovo concerto, questa volta a Genova, all’interno del Fim ( Fiera Internazionale della musica ) il 17 Maggio 2015, dove presentano in anteprima assoluta, quattro nuovi brani che da li a poco saranno pubblicati .

Killer On The Train / Buio Omega / Dr. Frankestein / La Chiesa / L’alba Dei Morti Viventi / Connexion /Forest /Book of skulls / Mysterium / Evil in the machine /Zombi / Suspiria / Profondo rosso / Goblin

FIM MANIFESTO

Il concerto favoloso come asempre regalal al pubblico momenti di emozioni incredibili e tanta curiosità nel nuovo album, che finalmente viene pubblicato il 29 Giugno del 2015 .

GOBLIN REBIRTH, è il titolo dell’album che comprende ben 8 brani completamente nuovi, dove per la prima volta si può scoprire l’identità del suono Rebirth, grazie al brano pubblicato in anteprima dalla band .

Requiem For X / Back in 74 / Book of skulls / Forest / Evil in the machine / Mysterium / Dark bolero / Rebirth

L’album viene stampato in cd digipack e in tre versioni colorate diverse in vinile ( rosa-oro, trasparente, nero ).

Goblin Rebirth

Per festeggiare il nuovo album  el le feste natalizie con tutti fan i Goblin Rebirth salgono sul palco a Lugagnano di Sona il 22 Dicembre regalando al pubblico uno straordinario show !

Dopo gli strepitosi successi dei concerti del 2015 e le buone critiche e vendite del nuovo album, La Black Widow Records etichetta indipendente genovese annucia l’uscita di ALIVE, il secondo progetto dei Rebirth, con la registazione live del concerto di Roma del 2011, presentato in anteprima assoluta il 6 Febbraio 2016 al Teatro Govi di Genova, dove la band dividerà il palco con Il Segno Del Comando, prog band genovese

Il live viene pubblicato in un elegante box con doppio cd e dvd e successivament ein doppio vinile nero e colorato, con all’interno molti inserti e gadget della band.

GOBLIN REBIRTH ALIVE

Attualmente i Goblin Rebirth saranno impegnati in altri concerti in Italia a Roma il 6 Marzo e il 28 Maggio a Fasano ( Br ) e anche in Francia a Limoges il 4 Marzo.